Monthly Archives: febbraio 2015

La carriera dorata del parlamentare, una legislatura frutta 800mila euro

Non si può certo dire che in que­sti anni il par­la­mento e le altre assem­blee elet­tive siano stati esenti da cri­ti­che severe. Li si è, al con­tra­rio, fre­quen­te­mente (e molto spesso a ragione) fusti­gati per i com­por­ta­menti cen­su­ra­bili dei loro com­po­nenti (basti pen­sare alla fac­cenda dei rim­borsi facili). Sulla que­stione dei «costi della poli­tica» si sono costruite pic­cole e grandi for­tune di opi­nio­ni­sti e forze

Leggi altro

Cofferati: sto con Landini, un agorà per far rinascere la sinistra

Sergio Cofferati condivide la proposta di “coalizione sociale” avanzata da Maurizio Landini nei giorni scorsi. In una intervista al Fatto quotidiano, spiega: “Io ritengo che ci sia bisogno di ricostruire un’identità della sinistra in Italia e che per farlo occorra rovesciare le vecchie priorità. In genere, si è pensato di riorganizzare un progetto mettendosi insieme alla buona, individuare il leader

Leggi altro

Per la scuola non basta uno slogan

di NADIA URBINATI per Repubblica Il Presidente  del Consiglio lancia l’ambizioso progetto “la buona scuola”. Lo fa alla fine di una consultazione con i diretti interessati (alunni, docenti e famiglie) che egli stesso ha giudicato un evento unico, non solo nel nostro Paese. In una recente puntata di Piazzapulita si è avuto modo di capire che le cose non stanno

Leggi altro

Un Fronte Pop – intervento di Giorgio Airaudo e Giulio Marcon

Come possiamo costruire in Italia una forza politica analoga a Syriza e Podemos? Iniziamo da una cornice che tenga insieme forze politiche e mobilitazioni sociali, una reinvenzione del Fronte popolare. Con cinque campagne: contro l’austerità e il Jobs act, per i diritti, la pace, l’ambiente La durissima trattativa tra la Grecia e Berlino-Bruxelles ci ricorda quanto sia urgente rompere con

Leggi altro

Il fascino discreto della crisi economica

intervista a Simon Mohun (professore emerito di economia politica presso l’Università Queen Mary di Londra) Di tradizione marxista, influenzato dal lavoro di Duncan Foley, Dumenil e Levy, Mohun ha concentrato la sua ricerca sulla misura, la descrizione e la spiegazione dei trend del profitto aggregato nelle economie capitaliste sviluppate. Ha pubblicato su varie riviste accademiche, fra cui il Cambridge Journal of

Leggi altro

Hanno rottamato i lavoratori svalutando il loro lavoro

Oggi con l’approvazione dei primi decreti legislativi di attuazione della delega lavoro il governo promuove i licenziamenti, individuali e collettivi, e trasforma i contratti a monetizzazione crescente e diritti decrescenti. Un provvedimento che piace ai custodi dell’austerità e dell’abbattimento dei diritti nel lavoro, come l’Ocse, ma non piace ai lavoratori e alle lavoratrici del nostro Paese, su cui viene scaricata

Leggi altro

Lo schiaffo alla Sinistra PD

Democrack. Smentiti i pontieri dem. «Parlamento ignorato, c’è solo la fine dell’art.18». Il premier snobba tutti. Fassina: diritti da anni 50, la Troika ringrazia Come vole­vasi dimo­strare. Pur­troppo. I nuovi decreti sul jobs act non ono­rano le pro­messe che Renzi fatte al par­la­mento, e in par­ti­co­lare a quella parte della sini­stra dem che ha mediato fino alla resa pur di non votare no

Leggi altro

La ciliegina sulla torta

Applausi dalla destra, fischi dalla sini­stra. Come suc­cede dall’inizio dell’era Renzi. Pro­prio in que­sti giorni, quando il governo festeg­gia il primo anni­ver­sa­rio del suo governo, la cilie­gina sulla torta arriva con il con­si­glio dei mini­stri che brinda alla can­cel­la­zione dell’articolo 18 e offre il dolce pre­fe­rito dagli impren­di­tori: il via libera ai licen­zia­menti collettivi. Del resto l’antipasto lo ave­vamo assag­giato con

Leggi altro

Romano Prodi scuote la Germania: la Grecia non pagherà mai i suoi debiti

Romano Prodi ha concesso un paio di giorni fa un’intervista al quotidiano berlinese Tagesspiegel in merito alla Grecia e alle difficoltà dell’eurozona. Visto il suo interesse, riproduciamo integralmente questo dialogo dell’ex presidente della Commissione europea, che ha generato una significativa eco sui media tedeschi. Il sito del “Sole 24 Ore” tedesco, Handelsblatt, l’ha ripresa integralmente, mentre il più diffuso quotidiano

Leggi altro

In bicicletta da VENezia a TOrino lungo il fiume Po passando per EXPO2015

    VENTO è una ciclovia?Non solo, VENTO ha la forma di una ciclabile, ma è molto più di una ciclabile. VENTO è il progetto di un’infrastruttura leggerache diviene una chiave preziosissima per rimettere in contatto noi al paesaggio che ci contiene e rappresenta, rendendoci sempre più cittadini. Una pista ciclabile diviene così il nesso fisico che rende possibile l’esperienza

Leggi altro
« Vecchi articoli