Monthly Archives: marzo 2015

Elezioni israeliane: il trionfo della paura, grazie al premier

Era certo dif­fi­cile pen­sare che il cam­bia­mento fosse alle porte; tut­ta­via, i son­daggi lascia­vano spa­zio a un certo otti­mi­smo: sem­brava che la destra, ben­ché in grado di for­mare una coa­li­zione di governo, avrebbe otte­nuto un risul­tato mode­sto, in grado di ridi­men­sio­nare il pre­sti­gio di Netanyahu. Ma è andata altri­menti. Neta­nyahu si è recato a Washing­ton denun­ciando che l’Iran e Hamas minac­cia­vano l’esistenza dello Stato ebraico. E

Leggi altro

A Tunisi attacco contro la rivoluzione alla vigilia del Social Forum

La rivo­lu­zione tuni­sina è entrata nel mirino dello Stato isla­mico. I ter­ro­ri­sti che ieri hanno pro­vo­cato una strage al Bardo, il più antico museo archeo­lo­gico del mondo arabo e dell’Africa, hanno com­piuto quell’attacco che i tuni­sini teme­vano da tempo. Non è bastata una rivo­lu­zione che ha abbat­tuto una dit­ta­tura aprendo le porte a un pro­cesso demo­cra­tico, dove si sono con­fron­tate forze lai­che e isla­mi­ste, per sven­tare le

Leggi altro

RELAZIONE CHOC – Pd Roma, Barca: «Partito cattivo e pericoloso»

La sentenza dopo tre mesi come inviato di Orfini. Che conferma: «È tutto vero». Choc nel Partito democratico di Roma. Che Fabrizio Barca nel suo dossier stilato dopo il commissariamento ha definito «non solo cattivo, ma pericoloso e dannoso» e che «lavora per gli eletti anziché per i cittadini». Inoltre, sempre per l’ex ministro della Coesione territoriale, il partito «subisce

Leggi altro