Monthly Archives: aprile 2015

Mobilità sostenibile, a scuola da Germania e Svezia

“Respirare aria pulita non è una richiesta eccessiva”. È il commento del Direttore Generale della DG Ambiente Karl Falkenberg in occasione della cerimonia di consegna del premio per il migliore piano dedicato alla mobilità urbana sostenibile (SUMP) e di quello dedicato alla Settimana europea della Mobilità 2014. Assegnati rispettivamente a Brema in Germania e a Östersund in Svezia. Per quanto riguarda

Leggi altro

Giovanni Berlinguer, lo scienziato combattente

Un ricordo di Giovanni Berlinguer, morto a Roma all’età di novant’anni. Fratello di Enrico, protagonista della storia del Pci, la sua è stata una vita divisa tra università e politica. di Aldo Tortorella per il Manifesto Scom­pare con Gio­vanni Ber­lin­guer un vero uomo di scienza e un vero com­bat­tente poli­tico. Ci sono uomini – o donne — di scienza pre­stati alla poli­tica

Leggi altro

Per una «fusione calda» di società e partiti

«Ho aderito all’invito di Sel perché credo che un nuovo partito sia necessario e possibile. E perché non credo che un partito da solo possa bastare» di Luciana Castellina (il Manifesto)   Nei giorni scorsi qual­che quo­ti­diano ha dato la sor­pren­dente noti­zia che «la Castel­lina torna in poli­tica». Io, per la verità, pen­savo di non esserne mai uscita, ma non

Leggi altro

Oskar Lafontaine: “Un’Europa migliore è possibile”

“La sinistra ha senso di esistere solo se diventa anti-sistemica, se si batte per un sistema in cui i frutti del lavoro vanno a chi se li è guadagnati. Dove esistono miliardari, non può esistere la democrazia”. Oskar Lafontaine è uno dei politici tedeschi più importanti del dopoguerra. Dopo aver abbracciato il socialismo una ventina di anni fa, è diventato

Leggi altro

Le ferite di Genova

La Corte di Strasburgo condanna l’Italia per tortura per i fatti della Diaz al G8 di Genova Secondo i giudici, è stato violato l’articolo 3 della convenzione europea dei diritti umani sul “divieto di tortura e di trattamenti disumani o degradanti”   Le ferite di Genova di Nick Davies , giornalista    Colpì Mark Covell con una manganellata sulla spalla sinistra. Covell cercò

Leggi altro