Monthly Archives: novembre 2015

Dopo i fatti di Parigi

Siamo “bombardati” sui giornali e sulla rete (non possiedo un televisore e quindi non so cosa accade sulle tv) da mille tentativi di interpretazione dei fatti di Parigi che spesso confondono e mescolano diversi piani: a parte le analisi più superficiali ed emotive (sicuramente quelle che hanno più presa sulla cosiddetta opinione pubblica), c’è chi ricorda la storia dell’area mediorientale

Leggi altro

Luciano Gallino: costruire le fabbriche del dissenso

Addio al grande socio­logo Luciano Gal­lino, scom­parso a 88 anni. Ritratto di un intel­let­tuale poli­tico costruito in anni di inter­vi­ste al tele­fono. Per­ché al tele­fono il pen­siero viene messo al lavoro. A una domanda, può cor­ri­spon­dere una rispo­sta impre­ve­di­bile al ritmo del presente.   di Roberto Ciccarelli per il Manifesto   Luciano Gal­lino è morto a 88 anni. L’ultima volta che l’ho sen­tito al tele­fono,

Leggi altro

La sinistra si organizza: ecco il documento della nuovo progetto alternativo al Pd

È tutto pronto per la nascita del nuovo gruppo parlamentare a sinistra del Partito democratico. A farne parte, come riporta un articolo pubblicato sul Manifesto, saranno in tutto 31 deputati: ai 25 componenti di Sel si aggiungeranno Stefano Fassina, Monica Gregori, Claudio Fava, Alfredo D’Attorre, Vincenzo Folino e Carlo Galli. Il gruppo verrà battezzato sabato 7 novembre al Teatro Quirino

Leggi altro

Legge di Stabilità: la competitività come fine

Il problema della legge di stabilità del governo è la sua visione di fondo. Manca un piano di investimenti pubblici mentre viene delegato al privato, tramite sgravi fiscali e tagli alle tasse, il rilancio di occupazione ed economia. In arrivo altri tagli a sanità, welfare e enti locali. Prima ancora che nel merito delle singole misure, il problema della Legge

Leggi altro