Category Archives: Internazionale

L’esperimento finlandese che mette alla prova il reddito di base

Il 2 gennaio il governo finlandese guidato dal primo ministro Juha Sipilä, leader del Partito di centro finlandese, ha lanciato un progetto pilota della durata di due anni che coinvolgerà duemila disoccupati, ai quali saranno versati ogni mese 560 euro. I beneficiari di questa forma di reddito di base sono stati scelti in modo casuale a dicembre all’interno di un

Leggi altro

Che c’entra Facebook con Hillary Clinton e Renzi

    Articolo di Massimo Mucchetti, Senatore Pd e giornalista, pubblicato: su Huffington Post il 12/11/2016 Farà Renzi la stessa fine di Hillary Clinton? Se è vero che l’assunzione del rischio Donald è stata la risposta della classe media americana impoverita alla supponente candidata di Wall Street, qualche timore per il destino del nostro Matteo dovrebbe affiorare in casa Pd.

Leggi altro

DOPO I FATTI DI PARIGI

Siamo “bombardati” sui giornali e sulla rete (non possiedo un televisore e quindi non so cosa accade sulle tv) da mille tentativi di interpretazione dei fatti di Parigi che spesso confondono e mescolano diversi piani: a parte le analisi più superficiali ed emotive (sicuramente quelle che hanno più presa sulla cosiddetta opinione pubblica), c’è chi ricorda la storia dell’area mediorientale

Leggi altro

Dopo i fatti di Parigi

Siamo “bombardati” sui giornali e sulla rete (non possiedo un televisore e quindi non so cosa accade sulle tv) da mille tentativi di interpretazione dei fatti di Parigi che spesso confondono e mescolano diversi piani: a parte le analisi più superficiali ed emotive (sicuramente quelle che hanno più presa sulla cosiddetta opinione pubblica), c’è chi ricorda la storia dell’area mediorientale

Leggi altro

Oskar Lafontaine – Lettera alla Sinistra Italiana

Care com­pa­gne, cari compagni, la scon­fitta del governo greco gui­dato da Syriza davanti all’Eurogruppo ha por­tato la sini­stra euro­pea a doman­darsi quali pos­si­bi­lità abbia un governo gui­dato da un par­tito di sini­stra, o un governo in cui un par­tito di sini­stra sia coin­volto come part­ner di mino­ranza, di por­tare avanti una poli­tica di miglio­ra­mento della con­di­zione sociale di lavo­ra­trici e lavo­ra­tori, pen­sio­nate e pen­sio­nati,

Leggi altro

Le donne curde del Pkk che fanno la guerra all’Isis

Dopo che lo Stato islamico ha attaccato l’Iraq nell’estate del 2014, le donne curde del Pkk non hanno esitato a imbracciare le armi e, ogni giorno, fianco a fianco agli uomini combattono contro l’Isis. La fotografa della Reuters, Asmaa Waguih, ha trascorso del tempo con queste donne nella loro base militare nel monte Sinjar che si trova nel Governatorato di

Leggi altro

L’altro capo dell’ISIS, quello vero

Un’importante inchiesta dello Spiegel ha raccontato come un ex funzionario di Saddam Hussein sia stato l’architetto dello Stato Islamico, prima di al Baghdadi. Sabato 18 aprile il sito dello Spiegel in lingua inglese ha pubblicato un’inchiesta esclusiva sull’organizzazione interna dello Stato Islamico (o ISIS). L’inchiesta dello Spiegel, che è circolata molto negli ultimi giorni e che è stata molto apprezzata dagli

Leggi altro

Un accordo fra le grandi potenze è l’unica via per fermare la guerra in Libia – Romano Prodi

Intervento di Romano Prodi sul Messaggero Abbiamo pianto per una tragedia che non ha precedenti nella pur desolante storia dell’emigrazione mediterranea. Adesso dobbiamo fare di tutto perché questa tragedia non si ripeta. Partiamo tuttavia dal fatto che le condizioni che spingono oggi ad emigrare continueranno per lungo lungo tempo. Esse sono il frutto della guerra e della fame, due spettri che

Leggi altro

I sommersi che nessuno vuole salvare

Il corpo del bam­bino che gal­leg­gia con il volto immerso nella densa mac­chia nera di petro­lio che cir­conda il luogo del nau­fra­gio. Un pic­colo fagotto di lana che un pesca­tore passa nelle mani di un altro. Imma­gini, impen­sa­bili e reali, della tra­ge­dia nelle acque del Medi­ter­ra­neo. Morti annun­ciati, senza con­fini, al ver­tice della cru­deltà con cui il mondo, l’Europa, l’Italia assi­stono

Leggi altro

Armeni in Turchia, una diaspora lunga un secolo

Abitano l’Anatolia da 3.500 anni. A fine 800 erano 3 milioni. Oggi sono 50 mila. Decimati dai massacri. E dalle leggi discriminatorie. Che Erdogan cavalca. Per negare il genocidio armeno, la Turchia si è spinta a condannare il papa. «Sta con il fronte del male», lo ha attaccato il premier Ahmet Davutoglu. Poi il presidente Recep Tayyip Erdogan ha ammonito

Leggi altro
« Vecchi articoli